Si è aperto in tribunale ad Imperia il processo per interruzione di pubblico servizio, danneggiamento e altri reati che vede indagati 21 attivisti del movimento dei Forconi che tra il 9 e il 10 dicembre 2013 organizzarono diversi blocchi a Imperia. Il 9 dicembre i Forconi inscenarono un sit in alla stazione di Oneglia, bloccando i treni dalle 11.55 alle 17.30. Trenitalia si è costituita parte civile lamentando un danno di 29 mila euro. Tra gli indagati c’è anche chi è accusato di aver danneggiato a calci e pugni l’auto di un uomo capitato in uno dei blocchi stradali. La prossima udienza si terrà 20 marzo.