Elodie (Di Patrizi), 26 anni, sale sul palco del Festival per la prima volta, dopo essere giunta seconda ad “Amici” nel maggio 2016, vincendo anche il Premio della critica. Il suo brano “Tutta colpa mia” annovera Emma Marrone tra gli autori. Stasera per la puntata delle “Cover” Elodie canterà “Quando finisce un amore” di Cocciante. Il 17 febbraio pubblicherà il suo secondo album di inediti intitolato come il brano che porta in questa edizione Sanremo.

Ecco in sintesi le sue dichiarazioni in conferenza stampa
E’ stato un anno magico per me, cerco di vivere nel miglior modo possibile questa esperienza che sto vivendo. L’altra sera ho provato a mettercela tutti e a non far prevalere l’emozione, è la conferma che sto crescendo. Emma mi ha sempre detto di essere me stessa e di restare umile. L’ho sentita subito dopo la mia esibizione e ci siamo commossi. Il gioco di squadra sta dando risultati positivi. “Quando finisce un amore” di Cocciante è una canzone molto difficile, farò di tutto per rendere omaggio a questo grande brano. Ringrazio Maria De Filippi per la grande opportunità che mi ha offerto di entrare nella scuola di “Amici”. Una volta finita quella scuola, sei sola e vai avanti solo con le tue forze. Non mi sento avvantaggiata dal fatto di aver partecipato ad un talent, ma anzi mi sento responsabilizzata nel fare bene anche su un palco importantissimo come quello dell’Ariston di Sanremo. Emma ha cambiato il testo originario della canzone, stravolgendolo, per cucirlo su di me come fosse un vestito. Il brano racconta come si agisce quando una relazione è in crisi o alla fine. Non ho cambiato il colore dei capelli, semplicemente si sono scoloriti. Mi piace praticare lo sport del “crossfit”: mi carica molto. Quando torno a casa mi sento energica e vitale. Il 26 aprile ci sarà il mio primo live, all’Alcatraz di Milano. Sono già emozionata adesso, pensando a quel giorno.

Contenuto non disponibile
Consenti l'utilizzo dei cookie cliccando su "Accetta" nel banner, oppure scorrendo e navigando la pagina e il sito"