I fratelli sanremesi Paolo e Claudio Marzocco, imprenditori trapiantati nel Principato di Monaco, sono stati assolti al processo per corruzione legato al cantiere per la costruzione della Tour Odeon, il più alto grattacielo di Montecarlo. Questa la sentenza del tribunale penale di Marsiglia in relazione all’inchiesta “Mains propres”. Come scrive Giulio Gavino su “La Stampa” il complesso accusatorio, per i quali i pm avevano chiesto la condanna dei Marzocco a 2 anni, si è sgretolato in assenza di elementi probatori.