Un terzo dei 32 “furbetti del cartellino” licenziati dal Comune di Sanremo ha rinunciato a impugnare il provvedimento. Il giudice del lavoro del tribunale di Imperia ha già emesso 8 verdetti, tutti con ricorso respinto.
L’ultima ordinanza respinta, in ordine di tempo, è quella nei confronti di Elena Quadrio. Anche in questo caso sono state smontate le contestazioni preliminari sulle modalità adottate per arrivare al licenziamento. Come scrive Gianni Micaletto su “La Stampa” tra le persone che non hanno presentato ricorso anche Alessandro Vellani, funzionario che andava a vogare alla Canottieri Sanremo durante il servizio.