Sanremese-Argentina 0-1 (0-0)
Marcatori: Garattoni 10’ st
Sanremese: Massolo, Odigwe (dal 34’ st Anzaghi), Marchetti, Cabeccia, Fiuzzi (dal 12’ st Palumbo), Bianco, Scalzi (dal 12’ st De Biasi), Taddei, Gaeta, Gagliardi, Castellani. (a disposizione Palmieri, Zanette, Martelli, Monteleone, Negro, Sirigu). Allenatore: Giancarlo Riolfo.
Argentina: Manis, Garattoni, Guidotti, Bregliano, Castaldo, Colantonio, Piras (dal 40’ st Diallo), Acampora (dal 47’ st Moroni), Lo Bosco, Balla, Compagno. (a disposizione Trucco, Gracci, Moro, Leggio, Celotto, Tos, Costantini). Allenatore: Carlo Calabria.
Arbitro: Massimiliano Lombardelli di Torino (Sergiu Petrica Filip di Torino e Vincenzo Biasi di Torino).
Note: spettatori circa 500; ammoniti Scalzi e Palumbo per la Sanremese, Garattoni, Colantonio, Acampora per l’Argentina; espulsi Compagno per l’Argentina e l’allenatore della Sanremese, Giancarlo Riolfo; recupero +1 pt, +5 st; calci d’angolo 9-4 per la Sanremese.

Cronaca: La seconda sconfitta stagionale della Sanremese arriva nella partita di ritorno dell’unico derby della provincia di Imperia di questo Girone E di Serie D. L’1-0 in favore dell’Argentina porta la firma del giovane esterno destro Fabio Garattoni. Una rete che regala a mister Calabria la prima vittoria da allenatore contro la sua ex squadra.
Il primo tempo si rivela avaro di emozioni. All’11’ il signor Lombardelli di Torino espelle l’attaccante dell’Argentina Compagno per una gomitata in faccia a Taddei. La Sanremese, pur mantenendo un certo predominio territoriale, però non riesce a concludere verso la porta di Manis.
La prima occasione arriva al 31’: un cross dalla sinistra di Marchetti viene deviato da Castaldo che, di testa, nel tentativo di anticipare Castellani sfiora il palo alla destra del suo portiere. La prima frazione di gioco prosegue con qualche conclusione dalla distanza di Gagliardi che non trova lo specchio della porta.
Con l’inizio della ripresa l’Argentina passa in vantaggio nell’unica occasione in cui riesce a centrare la porta dei padroni di casa. Piras ruba palla a centrocampo e, appena giunto al limite dell’area, serve l’accorrente Garattoni che, solo davanti a Massolo, trafigge l’estremo difensore biancazzurro. Al 25’ un tiro velenoso di Taddei dal limite dell’area impegna Manis, costringendolo a rifugiarsi in corner.
Dieci minuti dopo bell’assolo di Gaeta ma la sua conclusione è troppo centrale e Manis para. La Sanremese prova ancora a cercare il gol del pareggio. Bell’azione sulla destra Marchetti-Palumbo-Castellani, ma quest’ultimo manca l’impatto con la palla da buona posizione. L’ultima occasione dei biancazzurri arriva all’ultimo minuto di recupero ma un bel tiro al volo di Taddei dal limite dell’area centra la schiena di Palumbo.


Garattoni premiato dalla giornalista Ilaria Grigoletto come miglior giocatore della partita