“Dal 1° gennaio i vigili del fuoco saranno presenti, h 24 e 7 giorni su 7, nella sala operativa regionale per l’antincendio boschivo di viale Brigate Partigiane a Genova e saranno affiancati dai nuovi carabinieri forestali, gli ormai ex agenti forestali visto che da domani notte il Corpo forestale dello Stato sarà soppresso. L’affiancamento si rende necessario per un progressivo passaggio di consegne e soprattutto per la formazione dei vigili del fuoco sull’antincendio boschivo e sul funzionamento della sala stessa. Non appena saranno emanati dal governo i decreti interministeriali necessari a colmare gli attuali buchi normativi, procederemo anche alla stipula della convenzione con i Vigili del Fuoco, con cui già da tempo ho avviato un forte dialogo”. Lo annuncia l’assessore regionale all’Agricoltura e allo Sviluppo dell’Entroterra Stefano Mai esprimendo augurio di buon lavoro ai vigili del fuoco per il nuovo impegno. “Appena tutte le competenze saranno chiarite dal governo – puntualizza l’assessore Mai – prevediamo anche il mantenimento nella sala operativa, dei volontari Aib in caso di situazioni di emergenza sul territorio. Stiamo inoltre lavorando, insieme al collega Giampedrone, anche alla creazione di una centrale unica con la Protezione civile ed Aib”.