Nell’ultimo anno e mezzo l’Asl 1 ha perso 30 medici, per pensionamenti, trasferimenti e difficoltà dell’azienda sanitaria ad assumere, dato che ad oltre un terzo dei bandi non si presentano candidati. Ad oggi in organico mancano 40 medici. Nel 2018 sono stati 53 medici i usciti dalla pianta organica, a fronte di 40 assunti. Nel primo semestre del 2019, tra pensionamenti, trasferimenti e fine di contratti a termine, se ne registrano altri 12 in meno, come scrive Paolo Isaia su “Il Secolo XIX”.