La Cerimonia del Premio “OSSI DI SEPPIA”, che avrà luogo sabato 27 febbraio alle 17, presso la Villa Boselli di Arma di Taggia, adottando tutti i protocolli di sicurezza anticontagio da Covid-19, è confermata, dando così vita all’ultimo atto di un incontro culturale che si ripete con sempre più successo da 27 anni.
Si riportano i risultati riguardanti i vincitori, ricordando che le loro opere verranno raccolte in apposita antologia che sarà ad esclusive spese del Comune di Taggia, come da Bando di Concorso indicato.

SEZIONE A (Poesia singola)

Autore 1° classificato: Alessandro Izzi , nato a Formia (Latina) nel 1974. Laureato con lode in Lettere Moderne (indirizzo Storia del cinema) presso l’Università “La Sapienza” di Roma, consegue un dottorato in Italianistica e Cinema presso l’Università di Roma “Tor Vergata” con una tesi sulla rappresentazione della Shoah nel cinema italiano. Svolge attività di insegnante.

Autore 2° classificato: Andrea Tremaroli, nato a La Spezia nel 1973. Laurea in giurisprudenza, con specializzazione in “comunicazione interculturale”.

Autrice 3^ classificata: Laura Sangermano, nata in provincia di Bergamo. Vent’enne, studentessa universitaria.

Autrice 4^ classificata: Camilla Tibaldo. Nata a Trecenta (Veneto), Vent’enne. Dopo gli studi al classico Celio, sta frequentando lettere classiche nell’università di Padova e la scuola Galileiana di studi superiori.

SEZIONE B (Insieme di Poesia)

Autore 1° classificato: Matteo Piergigli è nato a Chiaravalle (provincia di Ancona). Si diploma nel 1992. Ex ufficiale dell’Esercito Italiano (per quattro anni), ha al suo attivo alcune pubblicazioni.

Autore 2° classificato: Lorenzo Pataro, nato a Castrovillari nel 1998. Vive a Laino Borgo, provincia di Cosenza. Diplomato al liceo scientifico di Lagonegro (Potenza), è al terzo anno di Lettere Moderne Università degli studi di Salerno.

Autore 3° classificato: Alessio Paiano, nato , ma ha vissuto e studiato sempre a Lecce, dove dapprima si laurea in Lettere Moderne, e dopo, nel 2017 , si laurea in Filologia Moderna con un’analisi filologico-esegetica del poema “l mal de’ fiori”, ultima opera edita del grande attore e scrittore salentino Carmelo Bene.
È segretario generale del Centro Studi Phonè, nato per lo studio e la diffusione dell’opera di Carmelo Bene. È stato redattore del Centro di Ricerca PENS dell’Università del Salento, con cui tuttora collabora; suoi contributi sulla poesia contemporanea appaiono su vari litblog e riviste. Attualmente vive a Torino, dove svolge il mestiere di docente presso le scuole.

Autore 4° classificato: Niccolò Valtulini. Nato a Calcinate (provincia di Bergamo) nel 2001. Ha frequentato il Liceo Classico Paolo Sarpi di Bergamo. Attualmente, studia presso la facoltà di Lettere Moderne dell’Università di Bologna.