Il sindaco di Imperia, Claudio Scajola, ha preso parte nella giornata di ieri a una videoconferenza con il collega di Cuneo Federico Borgna e l’assessore alle Relazioni Internazionali di Nizza Christiane Amiel – Dinges. A mettere intorno a un tavolo i rappresentanti dei tre Capoluoghi è stata la Camera di Commercio Italiana di Nizza per il tramite del direttore generale Agostino Pesce. Al centro di questo primo incontro ci sono stati i temi infrastrutturali, la possibile organizzazione di eventi in comune e lo sviluppo di progetti per collegare le tre città. “I nostri tre territori rappresentato un chiaro esempio di Regione Europea”, ha sottolineato il sindaco Claudio Scajola. “Con l’amico sindaco Borgna condividiamo la necessità di inserire come priorità il rafforzamento dei collegamenti infrastrutturali. C’è un discorso molto approfondito che deve essere fatto sul Tenda e che chiama in causa i due Governi. Ma si può fare subito qualcosa per ammodernare la storica rete ferroviaria Cuneo-Ventimiglia-Nizza e ampliarne così l’utilizzo”.

A tal proposito, il primo cittadino di Imperia è stato tra i primi sostenitori della “Ferrovia delle Meraviglie” come luogo del cuore FAI. Al fine di permettere all’opera di risultare assegnataria del contributo previsto per i vincitori del censimento, Scajola invita tutti a votarla sul sito del FAI: https://www.fondoambiente.it/il-fai/grandi-campagne/i-luoghi-del-cuore/

Nel corso dell’incontro con Cuneo e Nizza, il sindaco di Imperia ha inoltre rilanciato la possibilità di recuperare due manifestazioni del passato: il premio Flamalgal assegnato a personalità che si sono distinte nei tre territori e una rassegna sportiva, da ospitare a rotazione nelle tre città, che coinvolga i giovani atleti imperiesi, cuneesi e nizzardi.