La volontà di andare avanti , di non fermare la vita di tutti i giorni, le attività economiche, le attività ludiche. Una volontà espressa dagli imprenditori associati a Confesercenti in un incontro ad hoc con il sindaco Gaetano Scullino. Molte aziende stanno soffrendo sotto l’aspetto economico per mancanza dei quotidiani incassi a fronte della conferma delle scadenze fiscali, contrattuali, dei fornitori da pagare.La città soffre senza la fidata clientela francese che ogni giorno invade le nostre botteghe .“Abbiamo ricevuto– dichiara Patrizia Taricco presidente cittadina Confesercenti- segnali di incoraggiamento da parte del nostro Sindaco.Ci ha garantito una flessibilità nei pagamenti delle tasse comunali con possibilità di rateizzazione in caso di comprovata difficoltà.Ci ha anticipato la certezza di avere le spiagge pronte e pulite prima delle festività pasquali.”
” Abbiamo chiesto di convocare con urgenza un tavolo del turismo – prosegue Sergio Scibilia- per preparare un piano straordinario di promozione turistica della città “” Siamo compatti– concludono Gianluca Castoldi- vice presidente provinciale dei Balneari di Confesercenti e Luca Vescovi del direttivo provinciale- nella necessità assoluta di rispettare le regole di comportamento , ma non vogliamo gettare la spugna, non vogliamo chiudere le nostre attività commerciali.Dobbiamo guardare avanti, soffrendo con sacrifici usciremo da questa crisi”