Al fine di garantire il collegamento nel tratto di cantiere in prossimità del passaggio a livello di Via tenda, come da richiesta del Sindaco Scullino, le ferrovie hanno provveduto a creare due passerelle “a sbalzo” lungofiume. In questo modo i cittadini potranno continuare ad utilizzare il passaggio, esclusivamente pedonale, fino al termine dei lavori del sottopasso previsto per fine maggio o inizio giugno. “comprendo i disagi che stanno vivendo gli abitanti della zona, e facciamo il possibile per limitarli. Certo è che con il nuovo sottopasso le condizioni del quartiere miglioreranno notevolmente, chiediamo quindi agli abitanti di portare ancora un pochino di pazienza in attesa di risultati certamente positivi”