Il sindaco di Sanremo, Alberto Biancheri chieda scusa all’Arma e faccia sospendere il consiglio comunale. E’ un atto dovuto ai patrioti di Nassiriya.
Il centrosinistra guidato dal Sindaco Biancheri offende la memoria dei martiri caduti a Nassiriya convocando il consiglio comunale nella stessa data e alla stessa ora previsti per la commemorazione. Questa amministrazione che tanto si vanta di essere civica, di avere a cuore i valori della sicurezza e onorare coloro i quali la garantiscono indossando una divisa , al banco di prova dimostra di avere la stessa sensibilità della peggiore sinistra italiana , quella che non onora le istituzioni , garantista con chi delinque contro le forze dell’ordine come nel caso dell’on PD Ivan Scalfarotto che pochi giorni fa ha fatto visita agli assassini del carabiniere Mario Cerciello Rega anziché portare le dovute condoglianze alla famiglia e all’Arma dei Carabinieri. Così a Sanremo si consuma una gravissima mancanza di rispetto nei confronti degli eroi caduti a Nassiriya, 12 carabinieri , 5 militari e 2 cooperatori , tutti italiani sacrificati sull’altare della libertà. Fratelli d’Italia in questa occasione vuole ricordare il grande valore di questi uomini, il grandissimo valore delle forze armate Italiane e quello di tutti i patrioti che oggi riposano in quell’angolo di cielo dedicato ai santi , ai martiri e agli eroi caduti per la patria.

Fratelli d’Italia 

Massimiliano IACOBUCCI

Gianni BERRINO