Per consentire le attività dei Vigili del Fuoco relative ad un difettoso carro cisterna francese, a Ventimiglia, la circolazione ferroviaria tra Bordighera e Mentone sarà sospesa dalle 20 di oggi (3 luglio) sino alle 7 di domattina.

Per garantire la mobilità sarà attivo un servizio sostitutivo con bus e taxi.

I treni regionali 6186, 11356, 2183, 11341, 23701, 6173 faranno capolinea a Taggia; tra Taggia e Ventimiglia saranno attivi i bus.

I regionali 11354, 6188, 6190, 6193, 6171, 11343, 6175, 6170, 6106 e 11340 si fermeranno a Bordighera e saranno sostituiti con bus tra Bordighera e Ventimiglia.

Gli InterCity 676, 690, 518, 655 e 505 faranno capolinea a Taggia e sostituiti con bus o taxi tra Ventimiglia e Taggia e viceversa.

Informazioni nel dettaglio nelle stazioni, uffici assistenza clienti, biglietterie e sito internet di Rfi.

Nell’ambito di una Riunione di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica svoltasi, nella mattinata odierna, presso questo Palazzo del Governo, presieduta dal Prefetto, dr. Alberto Intini, sono stati, tra l’altro, esaminati i profili afferenti la messa in sicurezza di una ferrocisterna trasportante GPL in sosta presso lo scalo ferroviario di Ventimiglia a causa del danneggiamento di un ammortizzatore.

Oltre ai vertici provinciali delle Forze di Polizia, all’incontro erano presenti il Sindaco della città di confine, il Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco, nonché referenti della Polizia Ferroviaria, di Rete Ferroviaria Italiana, dell’azienda Fuorimuro, del Servizio 118 e la responsabile provinciale dei volontari di protezione civile.

L’intervento, che non comporterà alcun rischio per la popolazione, verrà effettuato da una squadra di tecnici specializzati dei Vigili del Fuoco, provenienti da Milano, che provvederanno a travasare il contenuto della ferrocisterna in un’altra, appositamente predisposta, al fine di consentire il ripristino del vagone danneggiato e consentire che il contenuto giunga a destinazione.

Le operazioni in parola avranno inizio alle ore 20.00 odierne e si protrarranno fino alla mattinata di domani.

In tale occasione, in Ventimiglia, sarà consentito il transito nella zona di accesso all’area ferroviaria di Nervia, segnatamente in via Porta di Provenza, esclusivamente ai residenti, onde evitare intralcio ai mezzi di soccorso del personale incaricato della messa in sicurezza.

La circolazione dei treni da e per la Francia subirà, di conseguenza, una interruzione a partire dalle ore 20.00 odierne (3 luglio) fino alla conclusione delle operazioni in questione: orientativamente le ore 07.00 di domani mattina.

A tal fine Trenitalia ha predisposto un servizio sostitutivo a mezzo autobus da e per le stazioni di Bordighera e di Taggia-Arma, ove verranno fatti sostare i convogli ferroviari diretti al confine, e Ventimiglia. Sulla base di quanto riferito dalla medesima azienda, a seguito di intese dirette con l’omologa francese, anche la tratta tra la città di confine e Mentone (F), ampiamente utilizzata dai lavoratori trans-frontalieri, sarà percorribile con mezzi sostitutivi assicurati da SNCF.