In biblioteca a Ventimiglia si è tenuto un incontro di sensibilizzazione denominato “Non ci casco”, per tutelare i soggetti più fragili contro le truffe. Iniziativa promossa da Polizia di Stato, Amministrazione e SPI CGIL, che per l’occasione hanno confezionato un piccolo manuale di autodifesa contro truffe e raggiri, che divulgheranno alla cittadinanza in questi giorni. “Non ci casco e se ci casco denuncio”: è questo il messaggio importante e non scontato che si vuole trasmettere, poiché gli anziani che spesso soffrono questo tipo di abuso sono colpiti da un senso di vergogna che spesso li porta a non recarsi in commissariato e far sì che certi criminali possano reiterare i loro reati.