E’ stato arrestato dalla Polizia a Ventimiglia l’uomo di 34 anni, di origini nigeriane, accusato di aver praticato la circoncisione clandestina sul bimbo morto a Genova. L’uomo stava scappando verso la Francia dopo esser stato chiamato nella notte dalla madre e dalla nonna del piccolo perché il bimbo stava male. Gli investigatori lo hanno rintracciato nei pressi del confine tramite il cellulare. La madre e la nonna del bambino sono state arrestate per omicidio preterintenzionale.