Nella foto: Kipewa, Gioia Lolli, il direttore del Des Anglais Paolo Madonia e Silvia Mascia

Una collaborazione che si è rivelata particolarmente positiva. Tanto che le parti hanno deciso di rinnovarla. E’ quella fra I Colori della Gioia (un’associazione di artisti) e il Grand Hotel Des Anglais di Sanremo. La prima ha infatti provveduto a impreziosire le sale del secondo con quadri di propri associati. E proprio mentre si è stabilito di dare seguito al felice connubio, grazie al direttore dell’albergo, Paolo Madonia, appassionato d’arte, all’Hotel è giunta una apprezzata pittrice sarda, Silvia Mascia che vive e opera a Cagliari. L’artista ha così potuto ammirare alcuni suoi quadri esposti nel prestigioso albergo sanremese. Opere che ritraggono Grace Kelly, Maria Callas e la Principessa Diana. Ultimamente si sono aggiunte, ai precedenti espositori, foto di Angela Perri e quadri figurativi di Svetlana Mader, tornata a Sanremo dalla Cambogia, dove si era trasferita temporaneamente. Gli altri artisti impegnati con loro produzioni sono Gioia Lolli (cuori e fiori stilizzati), che ha anche curato l’allestimento, Carmen Maulicino (astrattismo), Francesco Mancini (flash-art), Maria Rosa Kanhemann (donne stilizzate), Kipewa (surrealista), Claudia Rosman (pittrice sensitiva), Albert Bomba (il pittore dj), Claudio Briano (figurativo), Isa B. (marine), Snakewood (sculture in legno americano), Sonia (ceramiche) e Luisa Riccarda (cuscinetti).
Gioia Lolli, presidente de I Colori della Gioia, non nasconde il suo compiacimento.
‘Siamo molto soddisfatti – dice – i nostri quadri sono stati ammirati e hanno incontrato molti gradimento. Un ulteriore incentivo alla nostra attività>. Così stanno già maturando altri impegni.