Per una lite in strada avvenuta ad Imperia ben 11 anni fa P. B., 62 anni, bidello, è stato condannato dal giudice di pace di Imperia Teresa a stare ai domiciliari per 9 fine settimana di fila. La pena si deve intendere sostitutiva di una sanzione di 450 euro che l’uomo non ha voluto pagare. Il magistrato ha voluto venirgli incontro cercando di evitare che i giorni di detenzione domiciliare coincidessero con quelli lavorativi, come scrive Maurizio Vezzaro su “La Stampa”.