Il calendario di Ospedaletti è sempre più nel vivo del suo programma eventi estivi.
Il 7 agosto fa ritorno nella sua Ospedaletti Elisa Balbo giovane cantante lirica apprezzata per la morbidezza e freschezza di timbro, e ottima musicalità che ha già avuto modo di imporsi a livello internazionale come un soprano più interessanti della sua generazione, esibendosi su importanti palcoscenici italiani ed europei, e diretta da eminenti bacchette, tra le altre quella di Riccardo Muti e condividendo il palco a personaggi del calibro di Andrea Bocelli. Presso l’Auditorium si esibirà con la collega mezzosoprano Nozomi Kato e con l’accompagnamento al pianoforte del Maestro Davide Cavalli. Ingresso euro 10,00.
Nei giorni 8, 9 e 10 agosto il Festival “Jazz sotto le stelle” ideato e diretto da Umberto Germinale compie 15 anni.
Mercoledì 8 andrà in scena il concerto “Tella Tingia Te” degli Ottimo Massimo, formazione dietro la quale si celano Andrea De Martini (ten, sop), Lorenzo Herrnhut-Girola (ch), Cristiano ZioBurp Callegari (pf), Francesco Bertone (cb, b el) ed Enzo Cioffi (batt). Guest della formazione Antonio Faraò (pf), Luigi Di Nunzio (alto) e Giampaolo Casati (tr).  “Tella Tingia Te” è anche il titolo dell’omonimo album edito da AlfaMusic.
Giovedì 9 sarà la volta del gruppo “Dream Weavers” composto dal sassofonista sardo Gavino Murgia, sperimentatore di linguaggi diversi che mescolano il jazz tradizionale, la musica etnica e i ritmi del Mediterraneo. Alle percussioni il francese Mino Cinelu, noto soprattutto per la sua collaborazione con Miles Davis, Weather Report e Marcus Miller.
Alla chitarra, basso e sinth Nguyen Le, francese di origini vietnamite, noto per le collaborazioni internazionali in varie espressioni musicali tradizionali e contemporanee.
Venerdì 10 agosto chiude la rassegna, celebrando il suo 15° compleanno, il contrabbassista Rosario Bonaccorso, che il 5 agosto 2004, prese parte alla prima edizione. Bonaccorso è stato più volte protagonista di “Jazz sotto le stelle” in varie formazioni. Quest’anno torna a Ospedaletti con un progetto musicale di grande eleganza “A beautiful story” con Fulvio Sigurtà alla tromba, Dino Rubino al piano, Alessandro Paternesi alla batteria. Per questo concerto la formazione sarà arricchita dalla presenza di uno dei più grandi ed affermati musicisti del panorama jazz, il sassofonista Stefano Di Battista con cui Rosario Bonaccorso collabora dal 1997.
Ingresso singola serata euro 10,00 – Abbonamento tre serate Euro 25,00
Tutti gli eventi hanno inizio alle 21,30, ad eccezione della Sagra du Pignurin che prenderà il via alle ore 20,00.