Due condanne e 7 rinvii a giudizio nell’inchiesta su un infermiere dell’ospedale Galliera che rubava le chiavi di casa agli anziani pazienti e faceva svaligiare le case dai complici. Condannati a 5 anni e 4 mesi Michele Iaquinta, 63 anni, infermiere, e a sei anni Emanuele Moranda, 66 anni. Alcuni rinviati a giudizio sono accusati di concorso in peculato perché si facevano dare da Iaquinta medicinali che l’infermiere aveva rubato in ospedale. Le indagini erano partite dopo le denunce di alcune persone a cui erano state svaligiate le case.