Sanremo (IM) “Saper invecchiare è il capitolo della sapienza, uno dei più difficili capitoli della grande arte di vivere”.
È questa una delle frasi celebri del filosofo e poeta svizzero Henri-Frédéric Amiel, alla base della ‘Prima esposizione artistica contemporanea’ che si terrà dal 6 al 21 febbraio presso il Salone delle Feste e parte del chiostro esterno al 3° piano dell’Opera Don Orione di Sanremo, in via G. Galilei 713.
L’esposizione, realizzata in collaborazione con l’Associazione di Promozione Sociale ARTESENZACONFINI, si propone fra l’altro di coinvolgere ospiti, parenti ed operatori della residenza, turisti, cittadini, gruppi culturali, artisti, con diversi obiettivi che agiscano positivamente sull’azienda, sui visitatori e sugli artisti, con lo scopo di orientare la riflessione sulla vecchiaia come naturale percorso umano a cui sono associate maggiore consapevolezza e capacità di amministrazione delle proprie risorse, conoscere l’Opera Don Orione non solo come ente proponente servizi alla persona ma come testimone del carisma orionino e soggetto dotato di una precisa identità culturale, stimolando a livello sensoriale, cognitivo ed educativo i residenti della struttura che verranno accompagnati dal personale educativo e condotti in visita guidata attraverso le opere.
La mostra, che verrà inaugurata martedì 6 febbraio alle ore 18.30, presso i locali espositivi, quando sarà presente un gruppo musicale ad allietare la serata, cui seguirà un rinfresco per tutti i presenti, vedrà anche la presenza di un ospite d’onore, accompagnato dal Vice Sindaco di Sanremo Costanza Pireri.
Sarà aperta al pubblico dalle 11 alle 13 e dalle 17 alle 19,30 tutti i giorni, con la presenza di personale specializzato per visite guidate alla mostra e alla struttura. Dalle 9 alle 19 sarà comunque fruibile dai frequentatori della Residenza.
E’ possibile prenotare visite guidate per gruppi telefonando al 342/ 5686948 in orario d’ufficio.
Il tema dell’esposizione è “Il privilegio di invecchiare”.
Sono ammesse opere di ogni forma d’arte (non più di tre ad artista). Le adesioni debbono essere manifestate all’indirizzo di posta elettronica c.maffei@donorionesanremo.org a cui è possibile chiedere ulteriori delucidazioni.
Il termine ultimo per la consegna delle opere è il 31/01/2018. Le stesse dovranno essere ritirate entro il 28 febbraio 2018.

La struttura sanremese in via G. Galilei