In riferimento alla mareggiata di lunedi 11 dicembre che ha flagellato l’intera Liguria, con particolare riferimento al Porto di Imperia Oneglia, Voglio ringraziare, in qualità di Presidente A.s.n.o. (Associazione Sportiva Nautica Onegliese) la GoImperia per il rifugio che ci ha concesso presso la hall del mare nel bacino di Porto Maurizio.
Solo per una corretta e tempestiva prevenzione non stati registrati danni ai natanti in ormeggio ma la mareggiata, peraltro di direzione sud-sud ovest (meno aggressiva di quella sud-sud/est) ha messo in evidenza le gravi condizioni nelle quali versa la struttura del molo Artiglio nella sua parte fronte mare. Le mancanze sono state più volte evidenziate alla Regione Liguria ma senza mai alcun esito.
Il bacino portuale di Oneglia di vocazione multifunzionale ospita anche la flotta peschereccia senz’altro più importante della nostra associazione di diportisti.
Credo fermamente, e me ne farò promotore, che organizzare un tavolo di confronto con tutti gli enti preposti alla manutenzione e salvaguardia di un intero porto sia assolutamente necessario in tempi brevi per evitare danni ancor più gravi alla struttura del molo, danni che spesso non sono visibili se non a occhi preparati.
Credo che i lavori in corso presso il Principato di Monaco possano costituire, per la città di Imperia e l’intero ponente, una valida risorsa per un corretto ripascimento dei moli senza esborso di denaro pubblico. Mi auguro che tale possibilità sia doverosamente vagliata dagli amministratori locali.
Filippo Duberti