Leggendo e rileggendo del vertice italo-francese di Lione non troviamo una riga una dedicata alla questione migranti. Un silenzio che trova facile traduzione: la Francia tiene chiuse le frontiere e noi ci teniamo tutti i migranti.
Di certo il nostro governo non ha brillato per attenzione alla nostra città, ma forse non è tutta colpa sua: se precise richieste non arrivano a Roma dal palazzo municipale non speriamo di certo che il governo si muova da sé!
Siamo sempre lì col conto insomma: il Sindaco è il capo di una città o un funzionario di partito che non deve disturbare troppo i propri superiori?
Carlo Iachino
Consigliere Comunale di PROGETTO VENTIMIGLIA