Parte in Liguria il primo progetto italiano per la riqualificazione energetica degli edifici residenziali pubblici. Il bando per il progetto “EnerShift” ha un valore di affidamento delle concessioni di 20.716.986,38 euro diviso sui tre lotti geografici di Imperia-Savona, Genova e Spezia. Il progetto consentirà di risparmiare almeno il 45% sui consumi energetici attuali attraverso un meccanismo di autofinanziamento che permetterà agli inquilini di vedere decurtate le loro bollette. A realizzare gli investimenti per migliorare l’efficienza energetica degli edifici saranno i privati. Saranno ripagati con una parte dei risparmi energetici.
“E’ un progetto innovativo che mette insieme una serie di partner e che non comporterà alcun onere per Regione Liguria a parte il contributo di 5 milioni a valere su fondi Por Fesr 2014-2020 per l’efficientamento energetico” spiega l’assessore regionale all’Edilizia Marco Scajola.