A Santo Stefano al Mare è stato arrestato un marocchino trentenne, residente nel milanese, che non ha ottemperato all’obbligo di rimanere a distanza dall’ex moglie (italiana) e dai due figli. All’immigrato erano state contestate una tentata violenza sessuale, maltrattamenti in famiglia e lesioni. A dare l’allarme sono stati vicini di casa degli ex suoceri dell’uomo. Come scrive Giulio Gavino su “La Stampa” gli accertamenti sono stati condotti dai Carabinieri di Santo Stefano al Mare e della polizia locale di Riva Ligure.