Si chiamava Mohamad Hani, 26enne migrante libico con passaporto siriano, l’uomo morto nel tardo pomeriggio di ieri dopo essere stato travolto da uno scooter a Ventimiglia sulla superstrada di frazione Bevera.
Secondo quanto ricostruito dalla Croce Rossa l’uomo era arrivato al campo il 31 dicembre con un eritreo che aveva conosciuto alla partenza dalla Libia. La vittima era appena arrivata in strada passando da un varco in una inferriata. Più volte era stata segnalata la presenza in zona di gruppi di migranti in cammino in mezzo alla strada.
Resta ricoverato in coma all’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure Luciano Guglielmi, 66 anni, lo scooterista che lo ha investito.