Sabato sera a Sanremo, sul prato di San Romolo, una decina di ragazzi ha voluto celebrare il rito dell’aperitivo, nonostante i divieti, ma si è imbattuta nelle pattuglie dei Carabinieri. Si erano attrezzati con un amplificatore, per avere un po’ di musica, birre, alcolici e stuzzichini. Per tutti sono scattate le sanzioni da 400 euro, come scrive Giulio Gavino su “La Stampa”.