Sostenibilità ambientale e sviluppo del territorio sono le leve che hanno condotto all’importante operazione di finanziamento che Banca Carige ed AMAIE Energia e Servizi srl hanno concluso nei giorni scorsi.  L’importo erogato alla società multiservizi è di 7 milioni di euro, con garanzia SACE, è finalizzato a supportare il decollo delle prime iniziative previste da AMAIE nell’ambito del piano industriale 2021-2030. Il documento programmatico decennale messo a punto dalla Società nelle scorse settimane prevede un forte impegno di AMAIE nell’ambito del riciclo delle risorse, della produzione di energia pulita, nella riqualificazione dell’ambiente, con particolare al dissesto idrogeologico, e degli spazi pubblici. Al riguardo la società matuziana segnala che, per motivi di assoluta trasparenza, tale documento programmatico è pubblicato con evidenza sul sito www.amaie-energia.it. Nello specifico il finanziamento erogato da Banca Carige, che riprende in maniera importante la tradizionale collaborazione con le aziende pubbliche territoriali, verrà destinata allo sviluppo degli impianti di riciclo dei rifiuti urbani ed al rilancio di diverse aree di pubblico utilizzo nella provincia imperiese. “Abbiamo concluso con AMAIE Energia e Servizi un’operazione finanziaria che consolida la partnership tra Banca Carige e questa azienda che rappresenta un punto di riferimento importante per il nostro territorio – Commenta l’Area Manager Imperia di Banca Carige, Carlo Sambarino –  Sosteniamo un piano di sviluppo che ha l’obiettivo di migliorare sensibilmente la qualità della vita e dell’ambiente nelle nostre zone e siamo certi possa diventare un volano  per la crescita di tutto il tessuto economico”.

“Per parte nostra” aggiunge l’Amministratore Delegato di Amaie Energia, avvocato Andrea Gorlero, “siamo orgogliosi di questa operazione che, anche grazie al Decreto Liquidità, implementa ulteriormente le già consistenti dotazioni finanziarie della nostra società. Al termine dei prossimi 5 anni riteniamo che verranno completati circa 28 milioni di investimenti. Il finanziamento appena erogato, per la cui celerità e consulenza ringraziamo Banca Carige spa, è un primo tassello che, unitamente alle altre iniziative in corso, ci consentirà di portare a termine il Piano Strategico”.