Era stato uno dei soci fondatori e l’anima storica del Ping Pong Club Bordighera, la cui denominazione sarebbe stata cambiata nel 1963 in Gruppo Sportivo Tennis Tavolo Bordigherà 1948.

Ci ha lasciato Ampeglio Verrando e con lui se n’è andato tutto il patrimonio di passione che lo ha sempre sostenuto nei lunghi anni vissuti al servizio del nostro sport. Proprio lui aveva ricordato quel periodo pionieristico delle origini:«Eravamo pochi, animati dal più puro spirito dilettantistico. Ci eravamo dotati di un giradischi, per ascoltare musica jazz durante le partite, e spesso usavamo palline riparate con toppe, per la scarsità di materiali».

Il decollo del club avvenne nel 1962, grazie a una felice intuizione del presidente Adriano Lombardi, che organizzò un incontro fra una squadra ligure e una della Costa Azzurra. Il GSTT Bordighera 1948, che ha superato il settantennio di attività, ha fatto la storia, anche grazie all’impegno di Verrando, ospitando la più longeva manifestazione italiana, che segnava anche l’inizio di una nuova stagione. Dopo Ferragosto gli azzurri si ritrovavano nella località turistica imperiese per disputare un match contro una Nazionale straniera ed era sempre un appuntamento molto atteso, che era seguito da un torneo.

Il presidente Renato Di Napoli, il Consiglio Federale e il movimento pongistico esprimono alla famiglia e alla società il più sincero e profondo sentimento di cordoglio.