“Imperia terra dell’olio”. È questo il titolo dell’evento in programma alle ore 10.30 di domani sabato 9 novembre, presso la Sala Consiliare del Comune di Imperia. Organizzato in collaborazione da Città di Imperia e Regione Liguria, l’appuntamento sarà articolato in diversi momenti – convegno, show cooking, degustazioni – con l’obiettivo di dare massimo risalto alla qualità della produzione olivicola e vinicola del territorio.

Dopo i saluti del sindaco Claudio Scajola e del presidente Giovanni Toti, si aprirà la tavola rotonda “L’olio extravergine di oliva in Liguria: tra cultura millenaria e turismo enogastronomico”, che vedrà intervenire: il Direttore Generale Dipartimento agricoltura, turismo, formazione e lavoro della Regione Liguria Luca Fontana, il Presidente dell’Enoteca Regionale della Liguria Marco Rezzano, il Presidente della Camera di Commercio Riviere di Liguria Luciano Pasquale, il Presidente Associazione Nazionale Città dell’Olio Enrico Lupi e il Presidente Consorzio di Tutela Olio DOP Riviera Ligure Carlo Siffredi.

L’ospite d’eccezione dell’evento sarà lo Chef Andrea Berton, bandiera della cucina italiana a livello internazionale, che offrirà una dimostrazione pratica dell’importanza e della duttilità dell’olio nella realizzazione di un piatto. A moderare gli interventi della tavola rotonda ci sarà Fiammetta Fadda, penna raffinata e testimone della cultura gastronomica italiana e internazionale.

Al termine del Convegno è prevista una degustazione degli Olii EVO liguri e dei Vini a denominazione di origine ligure guidata da Lucio Carli Presidente, O.N.A.O.O., e da Marco Rezzano, Presidente dell’Enoteca Regionale della Liguria, con la creazione da parte dello Chef imperiese Andrea Sarri del “Piatto del Centenario” a base di olio del territorio imperiese.

“Imperia deve recuperare con maggiore forza il proprio ruolo di capitale dell’olio. Abbiamo un’importante storia alle spalle che non dobbiamo dimenticare: qui si nobilitava l’olio che poi veniva venduto in tutto il mondo. I tempi sono cambiati, dobbiamo riprenderci quel protagonismo. Nel dialogo con il presidente della Regione Liguria ho trovato condivisione in questo senso. Così è maturata l’idea di organizzare un evento di livello da inserire nel programma di OliOliva. Grazie anche agli illustri ospiti presenti, ritengo che riusciremo a dare il giusto risalto a questa nostra eccellenza”. Così il sindaco di Imperia, Claudio Scajola.

“La Liguria è una terra di eccellenze enogastronomiche, fra tutte i nostri vini e i nostri oli: ricchezze fondamentali per la nostra economia e per il turismo. A Imperia questa tradizione è parte inscindibile dell’identità cittadina facendone la capitale dell’olio ligure, al centro di un territorio particolarmente vocato dove si coltiva la regina delle nostre cultivar – la taggiasca – e dove risiedono aziende che hanno fatto la storia dell’alimentare italiano. Appuntamenti come questi sono fondamentali per rinsaldare il legame con la propria tradizione, una tradizione su cui Regione Liguria ha deciso di puntare facendone un asset della propria promozione turistica, che presto vedrà una grande campagna nazionale per promuovere le nostre eccellenze in tutta Italia”.