C’è la rivendicazione dell’indipendenza del principato di Seborga nei programmi di governo presentati dalle due candidate a Principessa: Nina Menegatto e Laura Di Bisceglie. I seborghini voteranno il 10 novembre: per la prima volta alla guida dell’autoproclamato principato ci sarà una donna. Nina Dobler Menegatto, ha 40 anni, è nata a Kempten, in Germania, ed è amministratrice di una società edile. Laura Di Bisceglie, 45 anni, è nata a Sanremo e risiede a Seborga, dove gestisce un negozio. Nina è la consorte del principe dimissionario Marcello I, Laura figlia del primo principe di Seborga, Giorgio I. Nina, punta a una maggiore promozione di Seborga in Italia e all’estero anche organizzando eventi sportivi, ed a riaprire la Zecca di Seborga, in modo che in paese si possa tornare a utilizzare il Luigino. Laura vorrebbe creare un museo nella casa natale di Giorgio.