Uno sciopero di lavoratori portuali della Corsica ha paralizzato il porto di Bastia per l’intera giornata. La protesta ha impedito al traghetto Moby Zazà di lasciare l’isola. La nave sarebbe dovuta arrivare nel porto di Genova alle 18.30. A bordo ci sarebbero circa 400 persone, tra cui molti italiani. Il traghetto potrebbe partire domani. “I marittimi gridavano “Siamo in Corsica, qui si comanda noi. Da qui non scende nessuno e non parte nessuno – afferma Davide Marcucci, di Sanremo, che è sul traghetto Moby Zazà bloccato in porto a Bastia dalla protesta dei portuali – Dovevamo partire alle 11, poi all’improvviso i manifestanti hanno bloccato il porto”, come riporta l’Ansa.