IIn arrivo 2 milioni di euro per la Liguria per migliorare e potenziare i servizi del sistema dei Centri per l’impiego, recentemente passati sotto il controllo regionale, nell’ottica di incrementarne la collaborazione e coesione con i tutti gli altri centri dell’area di cooperazione (Liguria, Toscana, Sardegna, Corsica PACA).

Il progetto MARE, finanziato dal Programma Interreg Italia Francia Marittimo 2014-2020, contribuirà a rafforzare il mercato del lavoro, sia attraverso la realizzazione di servizi congiunti di sostegno all’incontro tra domanda e offerta, sia con la costruzione di una rete transfrontaliera di valutazione comune per consentire il riconoscimento delle professionalità in tutto il territorio dell’area di cooperazione.

Il progetto, che ha preso il via nei giorni scorsi, vanta oltre al capofilato di Regione Liguria che partecipa con i settori Politiche del Lavoro e Centri per l’Impiego e Sviluppo Strategico del Tessuto Produttivo e dell’Economia Ligure, la presenza di ALFA e Camera di Commercio di Genova quali altri partner liguri, un partenariato altrettanto omogeneo ed importante che accosta al sistema pubblico dell’impiego del territorio marittimo, rappresentato dalla Regione Toscana, Provincia di Livorno, ASPAL agenzia sarda per le politiche del lavoro, Iniziative Sardegna, ADEC agenzia di sviluppo della Corsica ed il Pole emploi del PACA, anche tutto il mondo camerale presente con il sistema coeso delle Camere di Commercio della Corsica, la Camera di Cagliari e quella della Maremma e del Tirreno.

Il progetto non solo consentirà di rafforzare le capacità del sistema pubblico di favorire l’incontro tra domanda e offerta anche in chiave transfrontaliera, ma di fatto i beneficiari finali saranno i nostri studenti, lavoratori, disoccupati e inoccupati che grazie all’attivazione di un sistema condiviso di valutazione e validazione delle competenze potranno vedere ampliate le possibilità di ricerca impiego a tutto il territorio del Programma.

Il progetto MARE è uno degli 8 progetti che interessano la Liguria presentati a valere sul 3° bando del Programma Interreg Italia Francia Marittimo 2014-2020, recentemente approvati e che supportano le politiche di incremento delle opportunità occupazionali. Gli altri sette progetti attiveranno infatti servizi congiunti per la mobilità transfrontaliera dei nostri studenti.