A Imperia il vicesindaco Giuseppe Fossati, alle luce della presenza di colibatteri in mare, ha firmato un’ordinanza per il divieto di balneazione nella zona del Prino. I sistemi di pompaggio alla foce del torrente Caramagna vanno spesso soggetti a blocchi e i liquami sono sversati in mare. Il divieto è esteso dal molo di Lungomare Colombo all’argine sinistro del torrente Prino. Sul lungomare Vespucci uuna rottura alle condotte fognarie ha causato uno sversamento di liquami nei pressi del Parco urbano, come scrive Andrea Pomati su “La Stampa”.