“Civicamente Bordighera” ringrazia i rappresentanti delle associazione sportive che hanno partecipato ad un incontro al Point protrattosi fino quasi a mezzanotte. C’erano il Club Alpino Italiano (CAI), la Pallamano, il Tennis, e il Tennis Tavolo; e per gli Sport del Mare il Club Nautico, il No Stress Team (NST), e l’ospite speciale Paolo Ghione, attualmente direttore sportivo dello Yacht Club di Monaco. Nelle parole di tutti abbiamo sentito la frustrazione per il poco riconoscimento da parte del Comune a fronte di un impegno organizzativo ed educativo intenso e continuo negli anni. L’aspetto sempre frustrante da riconoscere è la frammentarietà dell'”Operazione Sport” nel territorio di Bordighera e dintorni.
Ma c’e’ speranza, se Bordighera riesce a voltare pagina. Paolo Ghione ha portato esempi di realta’ virtuose dove la valorizzazione delle Associazioni sportive a livello comunale risulta nell’opportunita’ di organizzare a rotazione eventi di grande richiamo, e di gestirli con la cooperazione di tutte le Associazioni Sportive che generosamente contribuiscono i loro volontari all’obiettivo comune di successo per la Citta’.
Mara Lorenzi ha fatto notare la straordinaria somma di valenze che lo Sport assume nel Programma di CIVICAMENTE BORDIGHERA. Lo Sport diventa uno dei motori fondamentali della Rinascita Turistico-Commerciale della Citta’; e contemporaneamente diventa meccanismo per arricchire e diversificare l’offerta lavorativa, e quindi strumento per correggere l’involuzione demografica di Bordighera.
IL FUTURO INCALZA, E’ TEMPO DI METTERSI AL PASSO!   
Mara Lorenzi per Civicamente Bordighera