Il Comune di Taggia, dopo un incontro sulla questione svolto nei giorni scorsi tra le associazioni di categoria ed il Vicesindaco ed Assessore allo sviluppo economico Chiara Cerri, ha emesso un’ordinanza in cui stabilisce le deroghe di chiusure ed orari per acconciatori ed estetiste. Obiettivo della riunione era quello di analizzare le richieste delle imprese e giungere ad una decisione che riguardasse tutto il 2018, senza dover ricorrere a deroghe sulle singole occasioni.
“Siamo soddisfatti del risultato ottenuto – ha commentato Paolo Gori, Responsabile della zona di Taggia e Sanremo della Confartigianato e vicepresidente degli acconciatori – Il Comune ha infatti accolto in pieno le nostre istanze, frutto delle richieste che avevamo ricevuto dai nostri associati. Le deroghe stabilite andranno a beneficio sia delle imprese sia dei turisti, offrendo un’immagine ancora più accogliente del nostro territorio”.
E’ stata infatti definita la possibilità, per acconciatori ed estetiste, di rimanere aperti anche nelle giornate di domenica per tutto il periodo estivo compreso tra l’inizio di Luglio ed il 2 Settembre. In questi due mesi varierà inoltre l’orario di apertura che ogni impresa potrà fissare tra le 9 e le 21, in pratica spostandolo in avanti di un’ora per andare incontro alle esigenze dei turisti che soggiorneranno in riviera. Sono poi state individuate alcune giornate festive nelle quali sarà possibile rimanere aperti: 2 Giugno, 15 Agosto, 8 Dicembre, 23 Dicembre e 30 Dicembre.
L’obiettivo è quello di ampliare l’offerta a favore della clientela in giornate in cui si prevede una particolare richiesta per le attività coinvolte. Le aperture speciali, sia estive sia nei giorni festivi, saranno comunque facoltative e non obbligatorie. A discrezione sarà anche l’orario di apertura compreso all’interno dei limiti fissati (che al di fuori del periodo Luglio-Agosto sarà sempre tra le 8 e le 20).