Un uomo originario di Imperia è stato arrestato per detenzione di arma clandestina e di munizioni. Nella sua casa a Stazzano (in provincia di Alessandria) i Carabinieri hanno rinvenuto un’arma con la stessa matricola di un’altra regolarmente denunciata. Il sospetto è che il proprietario l’abbia fabbricata in casa, usando pezzi d’arma il cui possesso è vietato. I Carabinieri hanno trovato polvere da sparo e 2 mila cartucce, ben oltre i limiti previsti dalla legge.