La Procura di Imperia e il Provveditorato Ligure dell’Amministrazione penitenziaria hanno aperto due inchieste sull’evasione di Abdelhamid Salmane, 25enne marocchino in carcere per tentato omicidio che ieri è fuggito dopo esser sceso con le manette ai polsi dal cellulare nella piazza antistante Radiologia dell’ospedale Borea di Sanremo. Il nordafricano è stato catturato verso le 20 a Sanremo dalla Stradale.
“La nostra inchiesta servirà per capire la dinamica dei fatti e porre in essere correttivi dove necessario” dice il dirigente del Provveditorato dell’amministrazione Penitenziaria Liberato Guerriero.