Nel pomeriggio di oggi, i Carabinieri della Stazione di Arma di Taggia, hanno tratto in arresto Alessio Barillari, pregiudicato cl. ’83, resosi responsabile del reato di lesioni aggravate commesso nei confronti di un coetaneo imperiese.
I fatti risalgono alla notte dello scorso 16 febbraio quando l’uomo, a seguito di un litigio avvenuto per futili motivi, aveva aggredito con calci e pugni il compagno dell’ex convivente causandogli diverse ferite al volto giudicate guaribili in 30 giorni.
I Carabinieri intervenuti la notte dell’evento avevano denunciato l’aggressore alla competente Autorità Giudiziaria evidenziando, oltre alla gravità del reato, la violazione della misura dell’affidamento in prova ai servizi sociali cui il medesimo era sottoposto.
Oggi, il Tribunale di Sorveglianza di Genova, concordando pienamente con le risultanze investigative dei Carabinieri, ha disposto la sospensione immediata della misura dell’affidamento ed il ripristino dell’ordine di carcerazione. L’arrestato è stato quindi associato presso la Casa Circondariale di Sanremo.