Chiusanico ha tributato a Maurizio Gerini, protagonista con la sua moto all’edizione 2018 della Parigi-Dakar, gli onori che si devono a un grande campione, con tanto di fuochi artificiali, sirene e fumogeni. Gerini, già due volte campione italiano Motorally e vice campione europeo, è giunto primo nella sua categoria, Marathon, 2° degli italiani e 22° assoluto. Ha gareggiato in sella a una Husqvarna, con i colori del Team Solaris di Castiglion Fiorentino. “La Dakar è un sogno realizzato. Il mio paese l’ho portato con me: una bandiera con scritto “Chiusanico nel mondo” dice Gerini ad Andrea Pomati su “La Stampa”.