Durante una lite con l’ex marito, lo ha colpito sulla testa con il telefonino e gli ha sferrato una testata al volto, causandogli traumi allo zigomo destro e al naso. Per il reato di lesioni il Tribunale di Imperia ha condannato a 4 mesi di carcere, una ventimigliese di 39 anni, A.Z. La donna è stata anche condannata a pagare le spese legali e processuali e a un risarcire l’ex marito, A.G., 42 anni, come scrive Paolo Isaia sul “Secolo XIX”.