Il 24 novembre alle 21 all’Oratorio San Pietro lo Zonta Club Imperia, con la collaborazione del Circolo Parasio e del suo presidente Giacomo Raineri, “dà Voce al Silenzio”. Durante la serata verranno letti monologhi contro la violenza sulle donne, scritti dalla poetessa Sara Rodolao. Durante la stessa serata lo Zonta Club Imperia vuol dimostrare anche il suo sostegno alle giovani che hanno scelto tra le facoltà universitarie quelle riservate da sempre al settore maschile. Nel corso della manifestazione la presidente Renata Vallò consegnerà la prima tranche prevista dalla “Borsa di Studio STEM” volta a promuovere lo studio di materie tecnico-scientifiche da parte delle giovani donne. Saranno parte attiva della serata anche i ragazzi del Liceo Linguistico “Amoretti” di Imperia con Giampiera Lupi, Virginia Puleo, criminologa, che svilupperà il tema degli orfani di femminicidio, Roberta Parodi, psicoterapeuta, che approfondirà il tema della dipendenza affettiva.
Il 25 novembre lo Zonta Club Imperia in collaborazione con l’Assessore alle Pari Opportunità del Comune, Enrica Chiarini, con il contributo dei ragazzi del Liceo Artistico Statale di Imperia seguiti dal Antonio Lupi e degli artisti Porro Federica e Ramella Bruno, “dà voce al silenzio” con l’inaugurazione di tre panchine rosse, una in Piazza Dante, una in Piazza della Vittoria e una in Piazza Roma, dedicate alle donne vittime di violenza. L’appuntamento per questa iniziativa è in Piazza della Vittoria, alle ore 10.30.