A Imperia la Procura ha aperto un’inchiesta sulla creazione di una discarica abusiva di rifiuti speciali in un locale del Porto, sequestrato dalla Polizia Giudiziaria. All’interno fusti di oli esausti e batterie esauste.
Potrebbe essere stato violato il testo Unico in materia ambientale, che comprende anche la normativa sui rifiuti speciali. Il locale, vicino al garage dei mezzi acquatici di polizia e Finanza, doveva essere trasformato in discoteca, ma con l’interruzione dei lavori del porto, è oggi della municipalizzata Go Imperia.