Ai “Bagni Germana” di Arma di Taggia ha preso forma una insolita manifestazione progettata da tempo da Raffaello Bastiani (gestore dello stabilimento) e Lamberto Garzia (presidente dell’associazione culturale Mondo Fluttuante), titolata “MAREINVERSI”. E l’uso dell’aggettivo qualificativo “insolita” è dovuto al fatto che mai nello specifico territorio armasco – taggiasco vi è stato un READING collettivo nel quale si alterneranno scrittori, musicisti (chitarra classica, folk, tamburi) e attori teatrali del Nord Italia, pronti a dare vita ad uno sperato incantamento tra una flora che non ha eguali, curata amorevolmente dalla professoressa Laura Garberoglio, e un continuo battere discreto di onde.
Raffaello Bastiani ricorda che il suo stabilimento non è nuovo ad iniziative artistico culturali, e umilmente evidenzia gli incontri con il filosofo Stefano Zecchi, i poeti Giuseppe Conte, Valentino Zeichen, Tomaso Kemeny e Lamberto Garzia, senza dimenticare alcune specifiche cene offerte, in un agire altamente e nobilmente disinteressato, ai giurati del Premio “Ossi di Seppia”, che da venticinque anni il Comune di Taggia organizza.