Ligorna-Sanremese 2-2 (2-1)
Marcatori
: 17’ pt Napello (L), 22’ pt Gaeta (S) 43’ pt Chiarabini (L), 26’ st Palumbo (S)
Ligorna: Pulidori, Barcella, Zunino, Crafa, Caorsi (dal 31’ st Nardo), Napello, Lembo, Panepinto, Valenti (dal 40’ st Vassallo), Rebecca (dal 31’ st Cataldo), Chiarabini. (a disposizione Dondero, Favorito, Ramella, Brizzi, Baudo, Marconi). Allenatore: Gabriele Sabatini.
Sanremese: Massolo, Marchetti, Li Gotti, Cabeccia, De Biasi, Bianco, Palumbo, Taddei, Gaeta, Gagliardi, Castellani (dal 48’ st Sirigu). (a disposizione Palmieri, Negro, Zanette, Martelli, Fiuzzi, Anzaghi, Odigwe). Allenatore: Giancarlo Riolfo
Arbitro: Simone Piazzini di Prato (Christian di Firenze e Marco Toce di Firenze).
Note: spettatori un’ottantina circa; recuperi +1 pt, +5 st; ammoniti Panepinto e Caorsi per il Ligorna, Marchetti per la Sanremese; espulsi Zunino per il Ligorna e Taddei per la Sanremese; calci d’angolo 7-4 per la Sanremese.
Cronaca: È terminata sul 2-2 la sfida tra Ligorna e Sanremese. Un risultato arrivato al termine di una gara vibrante con tante occasioni da reti. Al 7’ è Palumbo a provare la conclusione da fuori area, ma Pulidori si fa trovare pronto e blocca a terra. Al 17’ corner dalla destra di Gagliardi, Taddei prolunga la traiettoria della palla sul secondo palo ma Cabeccia, da dentro l’area piccola, non riesce a ribadire in gol e Pulidori fa sua la palla. Nel momento migliore degli ospiti, passano in vantaggio i padroni di casa. Corner dalla sinistra della porta difesa da Massolo, irrompe di testa Napello che manda la palla sotto la traversa segnando così l’1-0 per il Ligorna. Nell’occasione viene ammonito per protesta Marchetti il quale si è lamentato con l’arbitro per aver subito un fallo nell’azione che ha portato al calcio d’angolo. La Sanremese reagisce e al 22’ perviene al pareggio. Cross al bacio di Li Gotti dalla sinistra, sul secondo palo irrompe Gaeta che agevolmente deposita la sfera infondo al sacco. La squadra di Riolfo cerca il gol del vantaggio. Cross di Marchetti dalla destra, Castellani sul palo più lontano rimette la palla in mezzo ma questa volta Gaeta non riesce a correggere in rete. Un minuto dopo il Ligorna torna in vantaggio. Batti e ribatti in area, la palla termina sui piedi di Chiarabini che fa secco Massolo con un preciso diagonale.
Il secondo tempo si apre con una conclusione da fuori area di Zunino, respinta con i pugni da Massolo. Al 14’ sugli sviluppi di una sponda di Castellani di petto, i sanremesi chiedono un calcio di rigore per un mani di Napello ma il signor Piazzini di Prato dice no. Sul 2-1 il Ligrona ha l’occasione per triplicare con un’incursione dalla sinistra di Chiarabini, ma la retroguardia matuziana chiude in corner. Al 26’ arriva la rete del meritato pareggio con una precisa conclusione dal limite dell’area di Palumbo che manda la palla nell’angolino basso alla sinistra di Pulidori, vanamente proteso in tuffo. Due minuti dopo il Ligorna resta in dieci: rosso diretto a Zunino per un brutto fallo su Bianco. Al 34’, sugli sviluppi di un lancio lungo, Valenti spara alto da buona posizione. La Sanremese ci crede e prova a vincere la partita. Al 34’ Gagliardi libera Palumbo dentro l’area ma il diagonale di quest’ultimo sfiora il palo alla sinistra dell’estremo difensore genovese. Al 45’ bel cross dalla sinistra di Li Gotti per la testa di Gaeta (appostato sul secondo palo) e Pulidori smanaccia in angolo. Nel recupero viene espulso Taddei per proteste, ma la Sanremese, proprio all’ultimo minuto ha la palla buona per il 3-2. Cabeccia, servito da Gagliardi dentro l’area, non riesce a trovare il tempo giusto per la conclusione in porta.