Pre season in pieno svolgimento per gli atleti del Sanremo Baseball, che stanno lavorando in campo in modo importante sulla preparazione atletica e stanno iniziando quella tecnica, in vista degli impegni del Campionato 2017. Altrove gran parte di questo lavoro si svolge indoor, ma a Sanremo è possibile testare le squadre all’aperto, in giornate non sempre clementi, ma comunque abbastanza miti da poter permettere l’organizzazione di incontri di vario livello. Il calendario di tale attività è piuttosto ricco sia per la prima squadra che giocherà fra l’altro il Torneo francese di primavera, ma anche per gli U15 e per gli U12 che parteciperanno al Torneo Internazionale di Nizza ad inizio aprile.
Sabato 21 si è aperta questa fase della stagione agonistica 2017 con gli U15, che hanno disputato 2 incontri con i Renards de la Vallèe di Tolone. Partite sperimentali, in cui i coaches Bottero e D’Andrea hanno provato nuovi schieramenti ed hanno fatto girare i giocatori sia per far capire loro l’importanza dei ruoli, sia per verificare le loro effettive inclinazioni. Hanno calcato per la prima volta il monte Cirillo e Cassini: il primo ha mostrato tutta la propria potenzialità di mancino, il secondo si è tolto la soddisfazione di piazzare il suo primo strike-out. I lanciatori titolari Ruffo, Nicola Arieta, Di Fabrizio e D’Andrea, padroni del monte, hanno ripreso la loro attività, concedendo qualche innings anche a Catalano e Angelo Arieta, lanciatori U12 che non si lasciano intimidire dai compagni più grandi.
La gara del mattino è andata a favore dei Renards che hanno messo sul monte un ottimo lanciatore, che ha concesso ben poco alle mazze sanremesi. Un po’ di convivialità e gioco libero fra le 2 gare ed alle 14.00 ancora tutti in campo per il match pomeridiano, che ha invece visto la vittoria dei ragazzi di casa; le belle battute di Nicola Arieta, Cassini e Vona hanno pareggiato il conto e così volpi e squali hanno messo in tasca il loro primo risultato della stagione.