Sono trenta le persone identificate dalla Polizia che ieri hanno partecipato alla manifestazione sul Ponte Doria di Ventimiglia che dalle ore 18 ha provocato gravi disagi ai frontalieri che rientravano dal lavoro. Le persone identificate saranno convocate e ascoltate in Questura. Rischiano per aver violato il Dpcm in base alle regole sugli assembramenti e per aver interrotto un pubblico servizio avendo fermato un pullman di linea