A Savona un nonno ha lasciato “a guardia” della sala giochi il nipotino di 9 anni e viene denunciato dalla Polizia per abbandono di minore. Gli agenti, entrando nel locale aperto al pubblico e con all’interno una decina di slot, hanno trovato quale unico “responsabile” presente in quel momento, un bimbo di 9 anni di origine cinese che, con difficoltà, comprendeva l’italiano.