A Imperia è attivo sul territorio comunale dallo scorso 19 marzo il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti delle persone sottoposte a vigilanza attiva o positivi al Covid non ospedalizzati. L’Asl locale, al momento della notifica della misura cautelativa, fornirà le relative informazioni.

Queste persone non dovranno più conferire nel sistema ordinario né differenziare i rifiuti, ma dovranno conferire tutto insieme in sacchi neri resistenti, ben chiusi, e conservarli in casa.

L’Asl comunicherà successivamente i nominativi al Settore Ambiente del Comune di Imperia, che farà recapitare dalla società Ecoiridania SpA al cittadino interessato i contenitori dedicati ai rifiuti sanitari infetti: tali si dovranno considerare tutti i rifiuti prodotti dai cittadini in questione.