Ancora impegnata nelle ultime gare in programma di questo anno, la Scuderia di Livorno GRT Rally Team, stà già lavorando alacremente per il 2020 con il suo pilota di punta, il Ligure Franco Borgogno. Il Team Bernini, martedi 17 Dicembre, ha messo a disposizione del conosciutissimo e forte Driver, una Hyundai I20 R5 “new generation” con la quale sulle strade nei pressi di San Romolo ha svolto un Test con risultanti molto entusiasmanti. Naturalmente la vettura era gommata HANKOOK , la casa di pneumatici asiatica che grazie alla fiducia dell’importatore ERTS nella figura di Fabrizio Bardi ha Borg #36 tra i suoi piloti Ufficiali. Grande feeling con la vettura e coperture sempre in costante crescita e miglioramento, hanno consentito al pilota ligure di percorrere circa 140 km, una distanza ragguardevole considerando non solo le condizioni non proprio ottimali della strada e delle temperature, ma anche e soprattutto seppur con una vettura decisamente nuova e diversa rispetto a quelle utilizzate sino ad ora, i tempi cronometrici riscontrati sono stati sorprendenti. A navigarlo, il toscano Federico Riterini con il quale la sintonia in macchina è consolidata ormai da diverso tempo. Insomma tutto è andato ben oltre le aspettative – dice Marco Ricca Presidente della GRT e manager di F.Borgogno- già dai primi km abbiamo capito di aver fatto le scelte giuste e i tempi lo hanno confermato. Ora stiamo lavorando per un programma sportivo che possa darci la possibilità di dimostrare tutta la nostra competitività con i risultati che tutto il lavoro del nostro pilota e di tutto il Team meritano. Intorno allo stesso driver e al gruppo di inseparabili amici e collaboratori, anche il grande Amilcare Balestrieri, idolo di Borg da sempre, ha voluto essere presente a questa “prima”, dando all’evento una valenza davvero importante. Giusto ricordare che oltre all’aspetto prettamente sportivo, grazie a Franco Borgogno, tutto questo gruppo stà portando avanti un’altro grande progetto sociale, la Rally Terapia. Nata dall’idea di Borg #36 dopo aver visto un servizio televisivo delle Iene dove Vanni Oddera, noto freestyler, sulla sua moto faceva salire persone disabili o meno fortunate, ha voluto provare a fare la stessa cosa ma su macchine da Rally. Così è stato e dopo le tre edizioni di grandissimo successo svolte a Bordighera gli scorsi anni, quest’anno si prospetta un vero e proprio Tour in collaborazione con lo stesso Vanni Oddera. La preziosa supervisione ed esperienza di Sergio Maiga, Presidente ACI Ponente Ligure sarà fondamentale e anche grazie alla generosità di Sponsor come Hankook, Freem, Gino Automobili S.p.a., certamente sapremo farci apprezzare, ma soprattutto il nostro intento sarà quello di regalare un sorriso ai meno fortunati, un sorriso che per noi è, e sarà sempre il più grande risultato.