Ieri sera, a seguito di richiesta di intervento al NUE 112 per una lite tra extra comunitari, la Volante del Commissariato di di Sanremo si è portata in Piazza Eroi Sanremesi. Giunti sul posto gli Agenti, dopo aver richiesto l’intervento del 118, hanno individuato ed identificato 3 persone coinvolte, un uomo di origine irachena di 29 anni che si trovava a terra con il viso insanguinato, e due uomini di origine nord africana, uno dei quali indicato dalla vittima come il suo aggressore.
Quest’ultimo – M. B. tunisino di 33 anni, pluripregiudicato che da anni gravita nel mondo dello spaccio di sostanze stupefacenti nella città matuziana – è stato condotto negli Uffici ed arrestato a fronte delle testimonianze dei presenti e dei filmati acquisiti che hanno confermato la versione della vittima. Allo stesso sono state sequestrate le scarpe, ancora sporche di sangue, per poi essere trasferito in carcere a Imperia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.
Il giovane iracheno ferito è stato dimesso dall’ospedale nelle prime ore della notte con una prognosi di 25 giorni per trauma facciale, frattura di un incisivo e frattura di ossa nasali. In sede di denuncia, con l’aiuto di un interprete, ha fornito numerosi dettagli utili a ricostruire la vicenda e i motivi che hanno scatenato la violenta aggressione.